Cosa è giusto fare e cosa non è giusto fare in un Bar?

Italiani e Bar: uno connubio da nozze! Noi italiani passiamo tantissimo tempo al bar, amiamo sostarci per una bella colazione fatta di cappuccino, croissant e spremuta, per un caffettino con gli amici o uno al volo prima di un impegno importante. Il bar è un luogo prediletto anche per la pausa pranzo, dove si consumano panini, tramezzini e menu da tavola fredda. Insomma siamo degli assidui frequentatori e, in teoria, conosciamo a menadito come ci si comporta in un locale pubblico come il Bar! Ma ne siamo proprio sicuri? Mah, per sicurezza Velvet Community ha raccolto per voi 5 regole da galateo che ti spiegheranno cosa è giusto non fare al Bar per non apparire maleducati!

1In un Bar non andate dietro il bancone

Cominciamo subito con le cose da non fare al bar, partendo dalla regola più ovvia e scontata che, vi assicuriamo, spesso e volentieri viene infranta: se si è clienti di un bar, abituali o meno, non si deve mai valicare il limite del bancone. Anche se il bar è un luogo pubblico, la zona del bancone rappresenta uno “spazio privato” dedicato solo ed esclusivamente ai dipendenti dell’esercizio commerciale. Insomma, anche se conoscete il vostro barista da una vita non permettetevi mai di andare dietro al bancone, con bicchieri e bottiglie di liquori costosi… il bancone è off limits per i clienti. In realtà è da maleducati chiedere anche il permesso di entrare in quella zona. Hai bisogno di qualcosa? Vuoi una bevanda particolare o un cocktail strano? Chiedi e ti sarà dato!

Indietro