La fuga di cervelli è un problema di cui l’Italia soffre da moltissimi anni. I talenti nostrani vanno a cercare fortuna fuori dal “Bel Paese” per far fruttare al massimo le proprie potenzialità. Ma nel momento in cui tornano a casa, che sia per qualche giorno o che sia definitivamente, hanno voglia di mangiare alcuni piatti della tradizione italiana. Scopriamo insieme di quali pietanze stiamo parlando.

3La Pizza

All’estero ci definiscono “pizza e mandolino“. Ecco spigato il perché: non mangerete mai una pizza all’estero che sia più buona di una cotta in un forno a legna italiano. Per la precisione, la vera nostalgia scatta con del pomodoro, del basilico e della mozzarella filante, ingredienti della mitica Margherita.