Connect with us

Viaggi

Prenotare le vacanze invernali: come scegliere i posti migliori

Published

on

Le vacanze invernali si avvicinano e occorre prepararsi, per chi non lo avesse già fatto: il tempo per prenotare la propria meta di viaggio preferita c'è, ma non è molto. Per questo facciamo una panoramica sulle scelte già fatte per le vacanze da alcuni utenti in varie parti del mondo. Naturalmente si tratta di mete che possono essere le più varie ai quattro angoli del pianeta. In qualche modo, tuttavia, sono indicative di possibili percorsi turistici che rappresentano l'espressione dei desideri degli italiani. Si va dai mari caldi alle località di montagna. E dalle città d'arte nostrane alle più esotiche metropoli dell'Estremo Oriente. Occorre affrettarsi, come detto, perché, da quando è terminata la pandemia di Covid nel mondo (ma non è scomparsa, perché il virus è diventato endemico) le mete turistiche sono sempre più gettonate. In Italia come in Europa e negli altri continenti.

La neve sulle Ande in Cile. Foto Ansa/Epa

In particolar modo, abbiamo controllato le tendenze viaggi che emergono dalla piattaforma degli alloggi affiliati a Airbnb, per avere finalmente un quadro più chiaro. Ora vediamo quali sono al momento le mete preferite dagli utenti a un mese e mezzo dal Natale 2023. E a sorpresa è il Giappone ad essere assoluto protagonista. Con Osaka che si piazza come una delle destinazioni di tendenza per le vacanze invernali. Osaka è una metropoli con quasi 3 milioni di abitanti, che assieme a Kobe e Kyoto, nella stessa gigantesca area metropolitana, raggiunge i 17,5 milioni di abitanti. Il termine Osaka significa "grande pendio".

La città è la capitale della buona tavola in Giappone. Da visitare è di certo il Museo nazionale d'Arte che ospita in prevalenza collezioni di arte contemporanea. Nelle sue vicinanze sorge il Museo della Scienza che dispone di un ragguardevole planetario. Nel Museo delle ceramiche orientali vi sono invece oltre 2.000 manufatti provenienti da Cina, Giappone, Corea e Vietnam.

Osaka, in Giappone. Foto X @Yuky_n

La classifica delle destinazioni invernali 2023

In base alle ricerche effettuate sulla piattaforma di Airbnb in tutto il mondo dal 1° gennaio 2023 al 15 settembre 2023, tra le destinazioni internazionali più in voga ci sono: Osaka, Hong Kong, Québec, Taipei, Rio de Janeiro, Hannover, Wanaka, San Paolo, Muang Pattaya, Tokyo. Di sicuro fra queste ce ne sono diverse che in Italia non conosciamo abbastanza. Segnaliamo in particolare la città neozelandese di Wanaka: è una famosa località sciistica ed estiva nella regione di Otago, nell'Isola del Sud della Nuova Zelanda. Storicamente, la popolazione polinesiana della Nuova Zelanda, i Maori, visitavano l'area di Wanaka per cacciare e pescare in estate. Oppure mentre andavano a cercare pounamu (pietra verde) sulla costa occidentale. Insieme al resto del distretto di Queenstown-Lakes, Wanaka sta crescendo rapidamente, con una popolazione in aumento del 50% tra il 2005 e il 2015.

Fra le più richieste dai turisti invernali per soggiorni a Natale e a Capodanno non ci sono soltanto località emergenti. Ma, ovviamente, anche quelle evergreen. In ogni continente non mancano città, villaggi, aree di montagna, di mare e di collina che attraggono sempre, in ogni tempo dell'anno. Di certo appartiene a queste località il fascino intramontabile di Rio de Janeiro in Brasile. La capitale del cuore (non quella amministrativa, che è Brasilia), la capitale del Carnevale. Rio è celeberrima le sue attrattive turistiche tra cui spiccano le spiagge di Copacabana e Ipanema; la gigantesca statua Art Déco del Cristo Redentore, situata sul monte del Corcovado. C'è poi il monte del Pan di zucchero (Pão de Açúcar), con la sua funivia, e il suo annuale Carnevale. È il più celebre al mondo. Rio gode inoltre della più grande foresta all'interno di un'area urbana: la foresta di Tijuca.

Eleuthera alle Isole Bahamas. Foto X @moraimauy

Dunque, come stiamo esaminando, le famiglie giramondo questa stagione invernale hanno scelto destinazioni che sono le più varie. Dalle metropoli nipponiche alle spiagge paradisiache delle Isole Bahamas. Sì, perché non possiamo trascurare i Caraibi. Fascino del mistero, leggende di pirati e di luoghi lussureggianti. Profumi, suoni e cibi esotici che rimandano il senso di un'altra vita. Per questo una meta di viaggio evergreen è quella delle Isole Bahamas: un arcipelago corallino costituito dal 700 isole e isolette alcune delle quali disabitate. A Nassau, la capitale situata nell’isola di New Providence, in George Street si trova il The Pirates Museum, che raccoglie una ricca documentazione sulle imprese dei pirati Morgan e Francis Drake. Al Government House, esempio di architettura coloniale, fra cannoni e palme anche un' imponente statua di Cristoforo Colombo

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15