Connect with us

Curiosità

Regina Elisabetta II, i grandi della Terra incontrati da Sua Maestà in 70 anni di regno

Published

on

Regina Elisabetta II

Il 2022 è un anno speciale per la Regina Elisabetta II, Sovrana d'Inghilterra; ricade, infatti, il suo giubileo di platino, vale a dire 70 anni di regno. Era il 6 febbraio del 1952 quando moriva Re Giorgio VI e la figlia maggiore, Elizabeth Alexandra Mary, ereditava il trono del padre. Un regno che sarebbe diventato il più lungo della storia; solcato da aventi di portata mondiale e ricorrenze di ogni genere. Un periodo, attualmente lungo 70 anni, attraversato da centinaia di personalità storiche, celebrità; personaggi che hanno lasciato un segno nella cultura, nella religione, nell'arte, nella musica, nella politica e che Sua Maestà ha incontrato personalmente.

Colloqui privati, cerimonie pubbliche, strette di mano storiche che si sono intrecciate con la vita della Regina Elisabetta. Da Papa Giovanni Palo II, a Marylin Monroe, da Nelson Mandela a Angelina Jolie, passando per Winston Churchill e Sergio Mattarella, sarebbe impossibile nominare tutti i grandi della Terra che hanno incontrato Elisabetta II; ma vale la pena ricordare, senza dubbio, alcuni degli incontri più celebri.

L'incontro con i Primi Ministri

Anche se il suo regno ebbe inizio ufficialmente il 6 febbraio del 1952, l'incoronazione ufficiale risale al giugno del 1953; in quell'anno il Primo Ministro inglese era Winston Churchill. Da allora la Regina Elisabetta II ha incontrato 14 Primi Ministri del Regno Unito che si sono alternati a Downing Street; e a questi si aggiungono i Primi Ministri e Governatori degli altri stati membri del Commonwealth. Elisabetta II, della casa Windsor, è un Capo di Stato formale e cerimoniale; questo significa che non fa parte del Governo, ma incontra settimanalmente il Primo Ministro ed esprime il suo parere anche se è, tradizionalmente, tenuta a rispettare il parere del Parlamento. Nel suo regno longevo, Sua Maestà ha incontrato nell'ordine: Winston Churchill, Anthony Eden, Harold Macmillan, Alec Douglas-Home (tutti Ministri che hanno combattuto la Seconda Guerra Mondiale). Ad essi sono succeduti: Edward Heath, Harold Wilson, James Callaghan, John Major. Fino ad arrivare all'ultimo ventennio nei quali si sono distinti i più radicali e 'disruptor': Tony Blair, Gordon Brown, David Cameron, Teresa May e il Premier attuale Boris Johnson.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9